Esplora Salute
Bocca

gengivite

Gengivite

Gengivite - Apoteca Natura

La gengivite è un’infiammazione che interessa la porzione di gengiva rosa che circonda il dente.

Tale tessuto diventa gradatamente di colore rosso intenso e quando viene toccato anche con lo spazzolino tende a sanguinare.

Si tratta di un rigonfiamento del normale tessuto gengivale senza la presenza di tasche parodontali.

Le cause della gengivite

Gengivite - Apoteca Natura

La causa principale di questa malattia sono le placche batteriche che si formano sotto la gengiva anche per una igiene orale non corretta.

Il cavo orale è pieno di batteri e tali microrganismi si nutrono delle scorie alimentari che non vengono correttamente rimosse dopo i pasti.

Più detriti vengono lasciti all’interno della bocca maggiore sarà il numero dei batteri presenti in essa.

Quando il numero di questi microrganismi supera quello che può essere controllato dalle nostre difese immunitarie si determina una infiammazione che provocherà ingrossamento e arrossamento dei tessuti.

Alcune condizioni della vita, malattie o abitudini sono fattori di rischio che favoriscono l’insorgere della gengivite.

I sintomi della gengivite

Gengivite - Apoteca Natura

I sintomi caratteristici della gengivite sono rigonfiamento e arrossamento della gengiva, sanguinamento dopo lo spazzolamento dei denti o dopo mangiato, alitosi (cattivo alito).

Essi possono essere più o meno intensi; la gengivite semplice in genere non causa dolore.

Fattori di rischio che favoriscono la gengivite

Gengivite - Apoteca Natura

Tra le condizioni condizioni della vita, malattie o abitudini che favoriscono la gengivite ci sono: il diabete, la gravidanza, la pubertà, uno spazzolamento troppo energico, il fumo di sigaretta, apparecchi ortodontici, malattie che abbassano le difese immunitarie, alcuni farmaci, fattori genetici.

Come prevenire la gengivite

Gengivite - Apoteca Natura

Per prevenire la gengivite possono essere utili alcuni comportamenti:

  • Praticare una buona igiene orale: spazzolare i denti dopo ogni pasto o spuntino usando il filo interdentale per rimuovere i residui incastrati tra i denti.
  • Fare visite regolari dal dentista: andare al dentista almeno una volta all’anno. Se si hanno fattori di rischio che favoriscono lo sviluppo di gengivite è meglio fare controlli più frequenti.
  • Seguire stili alimentari corretti.

La gengivite nei bambini

Gengivite - Apoteca Natura

I bambini hanno meno placca batterica e reagiscono meno alla placca rispetto agli adulti, perciò la gengivite è poco frequente prima della pubertà.

Le variazioni ormonali che si verificano nella pubertà sono un fattore di rischio per lo sviluppo di gengivite.

La causa principale di gengivite nell’infanzia è la cattiva igiene orale.

Possono favorire lo sviluppo di gengivite nel bambino:

  • Gli apparecchi ortodontici o l’affollamento dei denti
  • Respirare sempre con la bocca
  • L’eruzione dei denti (può causare infiammazione e rossore della gengiva)
  • La malnutrizione, le infezioni virali, lo stress o la carenza cronica di sonno.

Informazioni

Cosa è la placca batterica?

La placca batterica è formata da un aggregamento di di germi che aderiscono strettamente tra loro e alla superficie del dente.

Causano danni al dente e ai tessuti che lo circondano.

Le placche che si formano sulla superficie del dente al di fuori del margine della gengiva causano carie dentarie, quelle che si creano al di sotto della gengiva causano gengiviti, parodontiti e ascessi parodontali.

Cosa sono le tasche paradontali?

L’infiammazione e il gonfiore della gengiva causati dalla placca batterica e dal tartaro portano all’aumento dello spazio tra il dente e la gengiva (solco gengivale), un canale stretto e profondo 1-3 cm, che sta ai lati del dente.

Quando questo spazio si approfondisce si forma la tasca parodontale ed in essa può formarsi una maggiore quantità di placca e tartaro che la rendono ancora più profonda.

I batteri che si annidano nelle tasche parodontali producono delle sostanze tossiche che distruggono le cellule che riproducono l'osso.

Come si cura la gengivite?

Il primo trattamento per la cura di questa malattia è basato sulla igiene corretta igiene della bocca che può essere migliorata nelle fasi acute dall’uso combinato dello spazzolino, del filo interdentale, del collutorio antibatterico e del gel.

Il dentista dal canto suo potrà intervenire eliminando i depositi di tartaro o riducendo eventuali parti debordanti di protesi dentarie che possono favorire l’accumulo di cibo e tartaro.

Quando viene trattata in maniera adeguata la gengivite regredisce spontaneamente senza causare danno residuo.

Gengivite - Apoteca Natura

Esplora Salute

Il collegamento alla tua Farmacia di fiducia è possibile solo nel caso in cui sia una Farmacia Apoteca Natura o Farmacia Apoteca Natura Centro Salute.

Gengivite - Apoteca Natura
Gengivite - Apoteca Natura